Patrizia Guarnieri

Intellettuali in fuga dall'Italia fascista.

Migranti, esuli e rifugiati per motivi politici e razziali

©2019 Author(s) Published by Firenze University Press
e-ISBN: 978-88-6453-872-3 | DOI: 10.36253/978-88-6453-872-3

Intellettuali in fuga dall'Italia fascista

Giacomo Ancona (1886-1976)

Livorno 27 novembre 1886 - San Francisco 2 settembre 1976

Vite in movimento

Familiari emigrati

  • Alma Bernheimer Ancona (Firenze 5 gennaio 1893 - San Francisco 18 febbraio 1978), moglie: risulta casalinga, a 46 anni nel marzo 1939 emigrò negli Stati Uniti con il marito, i figli e la suocera. Non rientrò in Italia.
  • Mario Raul Ancona (Firenze 26 settembre 1920 - San Francisco 26 giugno 1989), figlio: a 18 anni impedito a iscriversi all’università in Italia, emigrò con i genitori. Dopo il college, lavorò in ambito finanziario. Arruolato nel 1942, si sposò nel ’50 con Lisa Matlock a San Francisco. Non rientrò in Italia. 
  • Dora Ancona (Firenze 29 novembre 1923 - San Francisco 28 ottobre 1997), figlia: espulsa dal ginnasio Dante di Firenze, emigrò con i genitori; si laureò a Berkeley e si sposò nel 1948 con Piero Mustacchi, un allievo del padre che li raggiunse a San Francisco. Ebbero due figli. Assai impegnata nel volontariato e nella comunità medica di San Francisco. Non rientrò in Italia. 
  • Emma Ascarelli Ancona (Livorno 2 aprile 1861 - Alameda County, California, 27 dicembre 1942), madre: vedova del famosissimo baritono Mario Ancona, a 78 anni emigrò con il figlio e la famiglia di lui, vivendo gli ultimi suoi anni in un istituto per anziani a Oakland. Non rientrò in Italia. 
  • Piero Mustacchi (Alessandria d’Egitto 1920 - San Francisco 17 luglio 2007), genero dal 1948: già suo allievo all’Università di Firenze, medico, nel 1947 emigrò dal Cairo a San Francisco presso gli Ancona e ne sposò la figlia Dora. Svolse la sua carriera medica in ambito universitario. Anche le sue sorelle e suo fratello emigrarono. Non rientrò in Italia.

Relazioni d'aiuto

  • Walter Lichtenstein (1880- 1964), ebreo di origine tedesca, allora vice presidente della First National Bank di Chicago: fu un riferimento per la concessione dei documenti di immigrazione negli Stati Uniti nel marzo 1939 per tutta la famiglia Ancona.
  • Robert Langley Porter (1870-1965), dal 1927 dean della school of Medicine della University of California in San Francisco: dopo le leggi razziali offrì una internship a Giacomo Ancona, che aveva conosciuto a Firenze per le sue ricerche.   

Mobilità

1886Livorno

Nascita e formazione

  • Studente
1904Firenze

Studente di Medicina e poi medico a Firenze

  • Istituto di studi superiori pratici e di perfezionamento
  • Studente,Libera professione
  • Medico/Dentista
1915?

Richiamato come ufficiale medico di complemento

?Parigi

Specializzazione in Medicina e chirurgia

  • Hôtel-Dieu
?Leida

Specializzazione in Medicina e chirurgia

  • Università di Leida
1921Firenze

Libera docenza ed esercizio della professione medica

  • Università di Firenze; nel 1939 decaduto dalla libera docenza e dimissionario dall'Ordine dei medici.
  • Libera professione,Incarico a tempo determinato
  • Medico/Dentista,Libero docente
?Parigi

Di passaggio verso Le Havre

1939Le Havre

Partenza per gli USA

1939New York

Di passaggio per raggiungere San Francisco

1939San Francisco

Internship e poi Clinical instructor a UCSF

  • Internship, dal 1940-41 Clinical Instructor in Medicine, Medical School della University of California San Francisco (UCSF).
  • Incarico a tempo determinato,Incarico a tempo indeterminato
  • Medico/Dentista,Tirocinante,Docente universitario di ruolo
1976San Francisco