Patrizia Guarnieri

Intellettuali in fuga dall'Italia fascista.

Migranti, esuli e rifugiati per motivi politici e razziali

©2019 Author(s) Published by Firenze University Press
e-ISBN: 978-88-6453-872-3 | DOI: 10.36253/978-88-6453-872-3

Intellettuali in fuga dall'Italia fascista

Vinicio Barocas (1914-2016)

Alessandria d’Egitto 2 agosto 1914 - Preston (GB) 16 novembre 2016

Vite in movimento

Familiari emigrati

  • Licia Barocas (Alessandria d’Egitto 8 marzo 1916 - Firenze 1962?), sorella: venne a Firenze come lui per studiare, dopo la promulgazione delle leggi razziali tornò in Egitto, rientrò in Italia nel 1952.
  • Ida Orvieto Barocas (1882-1949?), madre: vedova, venne con i due figli minori a Firenze nel 1934 e ripartì per l’Egitto in seguito alle leggi razziali.
  • Valerio Barocas (Alessandria d’Egitto 26 ottobre 1904 - Roma aprile 1965), fratello: espulso dall’ospedale italiano in Egitto dov’era medico, perseguitato come italiano. Si trasferì in Italia nel 1952 con la moglie Cesira Casini, insegnante, e i figli Alberto (1938), che sarebbe diventato un chimico nucleare, e Claudio (1940-1989), futuro egittologo. Si trasferirono a Roma nel 1958. 

Enti di soccorso

  • Emergency Committee in Aid of Displaced Foreign Scholars, New York
  • Society for the Protection of Science and Learning, London
  • Special Tribunal of the Royal Society, London (per il rilascio degli internati)

Referenze

Referenze effettive:

  • Giorgio Abetti (Padova 1882 - Firenze 1982), direttore dell’Osservatorio di Arcetri, Università di Firenze
  • Wilfred Hall, direttore del laboratorio privato di Tynemouth e dell’Osservatorio di Hepple, Northumberland, Inghilterra. 
Referenze all'amministrazione britannica sul valore scientifico e sulla lealtà di Barocas (per ottenere il rilascio dal campo di internamento in Canada):
  • Wilfred Hall
  • Donald Scott, Northumberland 
  • G.R. Goldsmith, King’s College
  • Oswin J. Charlton, Newcastle Upon Tyne 
  • Heber Curtis, Ministry of Home Security.

Relazioni d'aiuto

  • Wilfred Hall, direttore del laboratorio privato di Tynemouth e dell’Osservatorio di Hepple, Northumberland, Inghilterra. Gli offrì ospitalità nella propria casa, mentre lavorava al suo osservatorio. Si occupò di farlo rilasciare dal campo di internamento e di procuragli denaro. Tenne i contatti con il fratello e la famiglia di Barocas ad Alessandria d’Egitto e con la SPSL. Cercò una sistemazione professionale per lui. 

Mobilità

1914Alessandria d’Egitto

Nascita e formazione

  • Studente
1934Firenze

Emigrazione in Italia

  • Università di Firenze, 1934-38
  • Studente,Disoccupato
1939Northumberland

Emigrazione in Inghilterra

  • Incarico gratuito all'Osservatorio di Tynemouth
  • Incarico a tempo determinato
  • Tirocinante
1940Warth Mill, Bury, Lancashire

Internamento

  • Disoccupato
1940Montreal

Internamento in Canada

1941Isola di Man

Semi-internamento

  • Granville Camp Douglas, Isle of Man
1941Northumberland

In cerca di una sistemazione

1941Abinger (GB)

Incarico di ricerca

  • Royal Observatory Greenwich, Abinger Magnetic Observatory, dal 13 agosto 1941
  • Incarico a tempo determinato
  • Ricercatore
1947Preston (GB)

Direttore di un osservatorio astronomico

  • Direttore del Jeremiah Horrocks Observatory, dal luglio 1947
  • Incarico a tempo indeterminato
  • Ricercatore
2016Preston