Patrizia Guarnieri

Intellettuali in fuga dall'Italia fascista.

Migranti, esuli e rifugiati per motivi politici e razziali

©2019-Author(s) Published by Firenze University Press
e-ISBN: 978-88-6453-872-3 | DOI: 10.36253/978-88-6453-872-3

Intellettuali in fuga dall'Italia fascista

Alessandro Bieber (1905-2001)

Altre intestazioni: Sándor Bieber

Eger (Impero austro-ungarico, poi Ungheria) 20 gennaio 1905 - Firenze dicembre 2001

Vite in movimento

Relazioni d'aiuto

  • Cesare Cocchi (1893-1964), fratellastro della moglie di Bieber, pediatra, dal 1941 direttore dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze: lo aiutò a rientrare nel dopoguerra come assistente volontario ed a ottenere la libera docenza in puericultura nel 1952. Entrambi lavorarono per l'Ente nazionale previdenza e assistenza ai dipendenti statali (ENPAS).
  • Ansano Borgiotti, padre adottivo della moglie Giorgina Rina Castelli Borgiotti: lo aiutò durante la guerra a nascondersi nei suoi possedimenti in campagna a Borselli, vicino a Firenze.

Mobilità

1905Eger (Impero austro-ungarico)

Nascita e formazione

  • Scuola reale István Dobó
  • Studente
1924Padova

Emigrazione in Italia

  • Università di Padova, Facoltà di Medicina e chirurgia
  • Studente
1929Firenze

Perfezionamento e avvio della carriera accademica e professionale

  • Università di Firenze, Facoltà di Medicina e chirurgia; nel 1938 radiato dall'albo e sospeso dall'incarico di assistente volontario
  • Studente,Disoccupato,Libera professione,Incarico a tempo determinato
  • Medico/Dentista
1940Borselli, Pelago (Firenze)

Rifugiato in campagna

  • Disoccupato
1944Firenze

Reintegrato nell'albo dei medici

  • Università di Firenze; Clinica pediatrica medica dell’Ospedale di Santa Maria Nuova; Ente nazionale di previdenza e assistenza per i dipendenti statali
  • Libera professione,Incarico a tempo determinato
  • Medico/Dentista,Docente universitario volontario,Libero docente
2001Firenze