Patrizia Guarnieri

Intellettuali in fuga dall'Italia fascista.

Migranti, esuli e rifugiati per motivi politici e razziali

©2019-Author(s) Published by Firenze University Press
e-ISBN: 978-88-6453-872-3 | DOI: 10.36253/978-88-6453-872-3

Intellettuali in fuga dall'Italia fascista

Cecilia Calabresi (1902-1985)

Altre intestazioni: Cecilia Marcella

Ferrara 1 febbraio 1902 - New York 12 marzo 1985

Vite in movimento

Familiari emigrati

  • Renata Calabresi (Ferrara 2 novembre 1899 - New Haven 15 dicembre 1995), sorella: psicologa, emigrò negli USA nel 1939; non rientrò in Italia.
  • Massimo Calabresi (Ferrara 2 giugno 1903 - New Haven 28 febbraio 1988), fratello: cardiologo e clinico universitario, emigrò negli USA nel 1939; non rientrò in Italia.
  • Bianca Maria Finzi Contini Calabresi (Milano 27 maggio 1902 - Perugia 19 gennaio 1982), cognata: nel settembre 1939 emigrò con il marito Massimo ed i figli Paolo e Guido negli USA, dove poi riprese gli studi e divenne docente di letteratura. Non rientrò in Italia.
  • Paolo (Paul) Calabresi (Milano 5 aprile 1930 - Providence 25 ottobre 2003), nipote: emigrò con i genitori a 9 anni negli USA; divenne un oncologo di fama internazionale, professore alla Yale e poi alla Brown University. Sposato con Celia Treadway Gow, ebbero tre figli. Non rientrò in Italia.
  • Guido Calabresi (Milano 18 ottobre 1932-), nipote: emigrò negli USA con i genitori e il fratello a 7 anni; illustre giurista alla Yale University, e giudice alla US Court of Appeals for the second circuit, ha collezionato una quarantina di lauree honoris causa, ed è considerato un fondatore con Ronald Coase di Law and Economy. Sposato con Anne Gordon Audubon Tyler, hanno tre figli. Non è rientrato in Italia.
  • Olga Minerbi Calabresi (1876 - New Haven 4 ottobre 1964), madre: emigrò negli USA nel 1949; non rientrò in Italia.
  • Marcella Finzi Contini Tedeschi (Bologna 24 novembre 1909 - ?), cognata: emigrò nel febbraio 1939 con il marito Guido Tedeschi, e i figli Ugo e Adriano, in Brasile dove nacquero poi Maria Valeria e Mario. Non rientrarono in Italia.
  • Paolo Contini (Ferrara 14 novembre 1913 - Alberta, Canada 5 agosto 1975), cugino di secondo grado: laureato in giurisprudenza all’Università di Ferrara, si specializzò in international law alla University of California a Berkeley. Nel 1938 emigrò a New York dove trovò lavoro alla New School. Nel ’48 passò alle Nazioni Unite dove svolse vari ruoli come esperto di diritto internazionale. Sposato con Jeanne Elgart, ebbe tre figlie ed un figlio che a 19 anni morì con lui in un incidente in montagna, in Canada. Lavorando per le Nazioni Unite, era tornato a vivere in Italia, a Roma.

Enti di soccorso

  • British Federation of University Women, London
  • Emergency Committee in Aid of Displaced Foreign Scholars, New York

Referenze

Referenze indicate:

  • Guido Calogero (1904-1986), Università di Pisa.

Referenze effettive:
  • Mario Casella (1886-1956), Università di Firenze; 
  • Giuseppe Gabetti (1886-1948), Istituto di studi germanici di Roma.

Relazioni d'aiuto

  • La sorella Renata Calabresi ed il fratello Massimo Calabresi: la aiutarono nel trasferimento in Canada e poi a New York nel 1949;
  • Paolo Contini (Ferrara 14 novembre 1913 - Alberta, Canada, 5 agosto 1975): nel 1939 a New York segnalò Cecilia all'ECADFS;
  • Guido Calogero: la aiutò probabilmente nel suo inserimento alla McGill University, dato che vi aveva insegnato nel 1948.

Mobilità

1902Ferrara

Nascita e formazione

  • Liceo Ludovico Ariosto
  • Studente
1919Firenze

Studi universitari

  • Istituto di Studi superiori pratici e di perfezionamento di Firenze; Università di Heidelberg; Università di Roma
  • Studente
1934Roma

Borsista a Roma

  • Istituto storico germanico di Roma
  • Studente
1949Montreal

Trasferimento in Canada

  • Library School of McGill University, Montreal
  • Incarico a tempo determinato
  • Ricercatore
1949New York

Ricongiungimento familiare

  • Non occupata,Lavoro saltuario,nessuna informazione
  • Lavoro non intellettuale,Altro
1985New York