Patrizia Guarnieri

Intellettuali in fuga dall'Italia fascista.

Migranti, esuli e rifugiati per motivi politici e razziali

©2019-Author(s) Published by Firenze University Press
e-ISBN: 978-88-6453-872-3 | DOI: 10.36253/978-88-6453-872-3

Intellettuali in fuga dall'Italia fascista

Giuseppe Emanuele Modigliani (1872-1947)

Livorno 28 ottobre 1872 - Roma 5 ottobre 1947

Vite in movimento

Familiari emigrati

  • Vera Funaro Modigliani (Alessandria d’Egitto 24 maggio 1888 - Roma 3 dicembre 1974), moglie: emigrò con il marito in Austria nel 1926 e ne condivise le peregrinazioni. Rientrata in Italia con il marito il 13 ottobre 1944.
  • Jeanne Modigliani (Nizza 29 novembre 1918 - Parigi 7 luglio 1984), nipote: figlia del pittore Amedeo, orfana fu adottata dalla zia paterna Margherita con cui visse a Firenze; studentessa universitaria, nel 1937 in quanto ebrea e antifascista si trasferì in Francia, dove si sposò con Mario Levi, fece l’insegnante e collaborò alla Resistenza. Non rientrata in Italia.

Enti di soccorso

  • Jewish Labor Committee, New York: sorto nel 1934 per assistere il movimento contro il nazismo e fascismo. Nel 1940 Modigliani collaborò a una lista di nomi di rifugiati italiani in Francia (lui e la moglie inclusi) per i quali chiedere un emergency visa per gli Stati Uniti.

Relazioni d'aiuto

  • Valentino Pittoni (Cormons, Gorizia, 28 maggio1872 - Vienna 11 aprile 1933) dirigente socialista ed ex deputato al parlamento austriaco, allora direttore della «Arbeiter Zeitung» a Vienna: aiutò Modigliani nel primo periodo del suo esilio.
  • Karl Kautsky (Praga 16 ottobre 1854 - Amsterdam 17 ottobre 1938), filosofo marxista e figura centrale nella storia dell’Internazionale socialista: lo ospitò nella sua casa a Vienna.
  • Nullo Baldini (Ravenna 30 ottobre 1862 - Ravenna 6 marzo 1945), dirigente socialista esule in Francia: a Parigi nel 1926 ospitò i Modigliani nel suo studio.
  • Luigi Antonini (Avellino 1883 - New York 1968) e Serafino Romualdi (Bastia Umbra, Perugia, 1900 - New York 1967), leader sindacali italoamericani: organizzatori del viaggio di Modigliani negli Stati Uniti, si adoperarono perché i Modigliani dalla Francia occupata potessero tornare negli Stati Uniti.
  • David Dubinsky (Brest-Litovsk 22 febbraio 1892 - New York 17 settembre 1982), leader dell’International Ladies Garment Workers Union: gli consegnò un assegno di diecimila dollari, raccolti quale contributo americano al «Matteotti Fund» per i rifugiati antifascisti.
  • Joyce Salvadori Lussu (Firenze 8 maggio 1912 - Roma 4 novembre 1998), compagna di Emilio Lussu: raggiunse i Modigliani a Nîmes e li aiutò nella fuga dalla Francia in Svizzera.
  • Pierre Graber (La Chaux-de-Fonds 6 dicembre 1908 - Losanna 19 luglio 2003) e Roberto Grimm (1881-1958), dirigenti del partito socialista svizzero: aiutarono i Modigliani ad uscire dal campo di internamento nel 1943 in Svizzera.

Mobilità

1872Livorno

Nascita e educazione

  • Studente
1895Pisa

Laurea in Giurisprudenza

  • Università di Pisa
  • Studente
1895Livorno

Attività sindacale e politica in ambito socialista

  • Eletto consigliere comunale a Livorno.
  • Avvocato,Funzionario
1913Roma

Eletto alla Camera dei deputati

  • Sarà rieletto nel 1919, 1921 e 1924.
  • Funzionario
1914Svizzera

Partecipazione all'Internazionale socialista

  • Tra 1914 e 1918 Modigliani viaggia a Lugano, Berna e Zurigo.
  • Funzionario
1920Parigi

Viaggio per la nipote Jeanne

  • Funzionario
1922Roma

Membro fondatore del PSULI

  • Funzionario
1926Vienna

Fuga in Austria

  • Lavoro saltuario,Libera professione
  • Giornalista
1926Zurigo

Sessione dell'esecutivo dell'Internazionale socialista

  • Lavoro saltuario,Libera professione
  • Giornalista
1926Parigi

Trasferimento a Parigi

  • Lavoro saltuario,Libera professione
  • Giornalista
1927Francia

Tour in Provenza e Costa Azzurra

  • Modigliani visitò le comunità italiane locali.
  • Lavoro saltuario,Libera professione
  • Giornalista
1927Ginevra

Transito a Ginevra

  • Lavoro saltuario,Libera professione
  • Giornalista
1927Bruxelles

Celebrazioni di Matteotti

  • Lavoro saltuario,Libera professione
  • Giornalista
1928Parigi

Fondazione e direzione di «Rinascita socialista»

  • Con il ricongiungimento dei partiti socialisti entrerà nella direzione del PSI nel 1930.
  • Libera professione
  • Giornalista
1934New York

Viaggio a New York

  • Il viaggio fu organizzato dai sindacati italo-americani locali, in particolare la Local 89 e la Ladies Garment Workers Union (ILGWU).
  • Libera professione
  • Giornalista
1934Stati Uniti

Tour degli Stati Uniti

  • Modigliani visitò, tra le altre, Boston, Buffalo, Cincinnati, Chicago, Toronto, Pittbourgh, San Francisco e Los Angeles.
  • Libera professione
  • Giornalista
1935Parigi

Rientro in Francia

  • Libera professione
  • Giornalista
1940Francia

Peregrinazioni dopo l'invazione nazista

  • I coniugi Modigliani si spostarono da città in città, fino ad arrivare a Nîmes.
1943Ginevra

Arrivo in Svizzera dalla Francia

1944Napoli

Rientro in Italia

  • Consulta nazionale
  • Funzionario,Altro
1946Roma

Eletto all'Assemblea Costituente

  • Funzionario,Altro
1947Roma